Rejoindre la communauté

COLORANTE IN LAVATRICE

La tintura in lavatrice permette un colore uniforme e regolare ai tessuti più grandi. Permette anche di ottenere un colore rispetto alla colorazione a mano perché il tempo di ammollo è più lungo.

COTONE, LINO, SETA, VISCOSA
Prima dell’uso, si consiglia di indossare guanti per uso domestico e un grembiule.

1. Tagliare l’angolo di ciascuno dei cestini e/o della borsa e metterli nel fondo del cestello senza svuotarli.
2. Se la tintura non è completa, coprire con 500 g di sale fino (indipendentemente dal numero di astucci di coloranti utilizzati).
3. Aggiungere il tessuto da colorare ben steso.
4. Programmare un ciclo lungo a 30° o 40° C, carico normale, senza prelavaggio. No ciclo rapido, delicati o sintetici.
5. Una volta completato il ciclo, rimuovere i cestini e/o la borsa. Lasciare la biancheria e ripetere lo stesso ciclo con l’aggiunta di una dose del detersivo utilizzato abitualmente. Lasciare asciugare al sole o in asciugatrice.
La lavatrice è pronta per un nuovo lavaggio. Tuttavia, per una maggiore sicurezza, è consigliabile lavare con tessuti di colore scuro. Durante i primi 2 o 3 lavaggi, i tessuti tinti devono essere lavati separatamente o con colori simili.

NOTA BENE:
A seconda dei marchi, dei macchinari, della temperatura e della durezza dell’acqua, i risultati ottenuti possono variare. Senza rischi per la lavatrice se la macchina è pulita, senza calcare e in buone condizioni.

LANA
La tintura in lavatrice non è raccomandata per la lana. Gli shock termici (passaggio molto rapido dall’acqua fredda all’acqua calda, o viceversa) fanno restringere la lana. Inoltre, la lavatrice rende la lana lucida. Per questo motivo per la lana è consigliata solo la tintura a mano.

POLIAMMIDE
Prima dell’uso, si consiglia di indossare guanti per uso domestico e un grembiule.
1. Tagliare la parte superiore del sacchetto.
2. Versare con cautela la polvere colorante nel fondo del cestello o diluire il colorante in polvere in 1 litro di acqua bollente e aggiungere il composto alla base del cestello.
3. Aggiungere 1 bicchiere di aceto (200 ml), indipendentemente dal numero di sacchetti utilizzati.
4. Inserire il tessuto precedentemente bagnato distribuendolo bene nel cestello.
5. Programmare il ciclo lungo più caldo (almeno 80°C) senza prelavaggio, carico normale.
Impostare la rotazione sul più morbido possibile.
6. Una volta completato il ciclo, rimuovere il sacchetto e i vestiti. Poi, riprogrammare un ciclo lungo più caldo (80°C minimo) senza prelavaggio, con 1 bicchiere di detersivo 2 tazze di candeggina diluita e un vecchio asciugamano o un panno. Fare asciugare la biancheria tinta alla luce del sole.
La lavatrice è pronta per un nuovo lavaggio. Tuttavia, per una maggiore sicurezza, è consigliabile lavare con tessuti di colore scuro. Durante i primi 2 o 3 lavaggi, i tessuti tinti devono essere lavati separatamente o con colori simili.

NOTA BENE:
A seconda dei marchi, dei macchinari, della temperatura e della durezza dell’acqua, i risultati ottenuti possono variare. Senza rischi per la lavatrice se la macchina è pulita, senza calcare e in buone condizioni.
> Tutorial: colorare una tovaglia in lavatrice

Queste guide
potrebbero interessarti

SUPER-IRIDE, lo specialista nella tintura dei tessuti © 2020 – Tutti i diritti riservati
Il sito web SUPER-IRIDE utilizza i cookie per raccogliere dati statistici. Continuando, accetti l´uso dei cookie. Ok Per saperne di più