Rejoindre la communauté

FAQ

Hai bisogno di aiuto? Consulta le nostre Domande frequenti!

LA TINTURA NON RISCHIA DI ROVINARE LA MACCHINA E DI MACCHIARE I BUCATI SUCCESSIVI?

NO, il secondo lavaggio, consigliato dopo la tintura, permette di pulire la macchina e rimuovere i coloranti in eccesso dal capo. La vostra macchina è pronta per il bucato, ma vi consigliamo di fare 1 o 2 lavaggio (i) di tessuto scuro dopo la tintura.

IL SALE NON ROVINERÀ LA MACCHINA?

NO, non ci sono problemi, il sale non può sporcare o danneggiare la vostra macchina.

SI PUÒ' UTILIZZARE UN ALTRO SALE DI QUELLO DA CUCINA?

"È possibile utilizzare il sale fissatore IDEAL, arricchito con agenti fissanti che migliorano l'intensità dei colori.

Per una rapida dissoluzione nel bagno di tintura, puoi usare anche il sale fino, che ha il vantaggio di essere economico"

È NECESSARIO METTERE ALTRETTANTO SALE?

SÌ, è una questione di rapporto di bagno per una riuscita ottimale della tintura. Rispettare le istruzioni per l'uso. Per la tintura a macchina, se la vostra tintura non ne contiene già, bisogna aggiungere 500 g di sale, indipendentemente dalla quantità di biancheria tinta. In caso di tintura a mano, 400 g saranno sufficienti.

QUANTA BIANCHERIA AL MASSIMO POSSO METTERE NEL TAMBURO DELLA MIA LAVATRICE?

L'importante è non superare la metà della capacità di lavaggio della lavatrice (es. per una macchina da 5 kg, tingete solo 1,5-2 kg di biancheria), poiché oltre questo, c'è il rischio di causare macchie o chiazzature. Tuttavia, è importante sapere che in caso di grandi volumi da tingere, anche se si rispetta la stessa procedura, lo stesso numero di contenitori per macchina, risulta una differenza di colore tra i diversi bagni, indipendente della nostra volontà.

SI POSSONO TINGERE POLIESTERI, ACRILICI, CLORO-FIBRE, ... ?

Le fibre poliestere, acriliche e le cloro-fibre sono tinte industrialmente prima della tessitura e non si tingono con tintura domestica. Inoltre, non resistono alle alte temperature, con il conseguente rischio di restringimento e di sgualcitura irreversibile della fibra. Non esiste attualmente nessun colorante in grado di tingere quelle fibre.

SI PUÒ TINGERE UN TESSUTO COMPOSTO DA 95% COTONE E 5% ELASTAN?

Sì, tintura possibile fino a 10% di elastan.

SI PUÒ TINGERE UN TESSUTO MISTO COTONE / POLIESTERE O COTONE / ACRILICO?

La tintura è possibile se il cotone è in percentuale maggiore (almeno 50% cotone), ma sapendo che il colore risulterà molto più chiaro rispetto al campionario, con un probabile aspetto carta di riso (colore originale + colore tinto).

QUALI CONSIGLI PER TINGERE LA LANA?

La tintura della lana viene fatta obbligatoriamente con la tintura speciale per lana a mano, in una casseruola, mettendo il capo in acqua fredda, e aumentando progressivamente la temperatura fino al punto di ebollizione, che si mantiene per 20 minuti . Non sono le alte temperature a che fanno restringere la lana o la seta, ma gli shock termici, cioè il passaggio dall'acqua fredda ad acqua calda o viceversa. I coloranti acidi proteggono anche la fibra. Fare attenzione a mescolare delicatamente la lana durante il processo di tintura per evitarne l'infeltrimento. Il nostro consiglio: Prendete un piccolo pezzo (cucitura, tasca), misuratelo asciutto, immergetelo in acqua tiepida, in una casseruola, alzate la temperatura fino a una moderata ebollizione, tenere per 20 minuti, quindi lasciare raffreddare. Asciugare e misurare di nuovo. In caso di restringimento, la tintura non è raccomandata.

È REALMENTE POSSIBILE TINGERE LA POLIAMMIDE (NYLON) A 95 ° C E PERCHÉ A UNA COSI' ALTA TEMPERATURA?

Sì, è essenziale tingere la poliammide a questa temperatura. Dovete ammorbidire la fibra ad alta temperatura per far penetrare i pigmenti su questa fibra sintetica, molto resistente.

E' POSSIBILE LA TINTURA DI CAPPOTTI, COSTUMI, GIACCA TIPO FLANELLA?

La tintura di questi indumenti è formalmente sconsigliata, per le istruzioni di manutenzione di lavaggio a secco, che proibiscono qualsiasi permanenza prolungata nell'acqua calda, e d'altra parte, è impossibile avere una casseruola così grande affinché il tessuto sia tenuto a bagno comodamente, ne consegue il rischio di macchie o chiazze.

SI POSSONO TINGERE FIBRE DELICATE COME CASHEMERE, ANGORA, SHETLAND?

La tintura è sconsigliata, queste fibre sono troppo fragili e non sopporterebbero una permanenza prolungata in acqua calda.

SI POSSONO MESCOLARE LE TINTURE TRA LORO PER OTTENERE UN COLORE SPECIFICO UNICO?

"Sì, potere mescolare i colori tra loro ma restando nella stessa gamma di tinture.
Esempi:
• INDACO: 1 Mini Blue Re (n° 06) + 1 Mini Blu Jeans (n° 25) per 400 g di cotone
• ROSSO: 1 Mini Rosso Vivo (n ° 03) + 1 Mini Marron Glacé (n ° 70) per 400 g di cotone
• VERDE MANDORLA: 1 Mini Anice (n. 41) + 1 Mini Blu Re (n. 06) per 400 g di cotone "

SI PUÒ TINGERE UN TESSUTO COLORATO?

"Sì, ma il colore finale dipenderà dal colore iniziale del tessuto => è la regola di aggiunta del colore:
Esempi:
• Rosso + Blu = Viola
• Blu + Giallo = Verde
• Rosso + Giallo = Arancione"

POSSO FARE IL MIO COLORE IN LAVOMATIC?

La tintura in "LAVANDERIA A GETTONI" è categoricamente sconsigliata per diversi motivi: i tempi di queste macchine sono troppo brevi (spesso meno di 45 minuti); le capacità delle macchine sono troppo grandi per consentire un buon rapporto quantità di acqua / tintura.

DEVO TINGERE I MIEI CAPI DIRITTI O AL ROVESCIO?

Non importa, ma per quanto concerne i capi spessi (jeans ...), vi consigliamo tuttavia di tingerli preferibilmente AL ROVESCIO per una migliore armonia.

LE MACCHIE DI CANDEGGINA POSSONO ESSERE NASCOSTE DALLA TINTURA?

"Per quanto concerne le macchie (grasso, candeggina o altro), la tintura non è una vernice. Di conseguenza, le macchie o le grandi differenze di colore rischiano di riapparire più chiare o più scure dopo la tintura.
2 soluzioni:
- Coprire le macchie con un pennarello nero o blu marino o marrone e tingere il capo in nero o blu marino o marrone. Questa soluzione è valida per piccole macchie circoscritte
- Decolorare il tessuto colorato con candeggina per renderlo ""neutro"" e quindi ritingere. "

POSSO TINGERE UN TESSUTO NUOVO?

È indispensabile lavare almeno due o tre volte un tessuto nuovo prima di tingerlo per rimuovere le apprettature del nuovo che ostacolano l'aumento dei coloranti e possono causare macchie o chiazze.

SI POSSONO TINGERE GLI ARTICOLI SCURI DI UN COLORE PIÙ CHIARO?

Sì, ma è necessario per prima colo decolorare il tessuto per rimuovere il colore originale e renderlo neutro. Attenzione alcune tinte che non stingono come il blu indaco, verde smeraldo e alcuni rossi non si decolorano.
SUPER-IRIDE, lo specialista nella tintura dei tessuti © 2020 – Tutti i diritti riservati
Il sito web SUPER-IRIDE utilizza i cookie per raccogliere dati statistici. Continuando, accetti l´uso dei cookie. Ok Per saperne di più